1. Il mito
2.
Le antiche civiltà

Le origini: le antiche civiltà

L’origine delle candele è così antica che stabilire quale furono le prime civiltà che le crearono e le utilizzarono è pressochè impossibile. In principio furono torce unte di grasso animale ad illuminare le caverne, in seguito furono fiaccole alimentate a resina, per poi evolversi nella civiltà egizia, assira, fenicia e più tardi in quella greco-romana, in vere e proprie candele, sempre realizzate utilizzando grassi animali.
Anche gli etruschi utilizzavano le candele per le proprie cerimonie. Interessanti e misteriose testimonianze sull’uso di candele nella civiltà etrusca ci riportano direttamente alle origini della simbologia mitica, fatta di archetipi segreti e ricca di sensualità. Le persecuzioni dei cristiani da parte dei Romani accrebbero ulteriormente il valore religioso delle candele. Nel buio delle catacombe la candela rappresentava l’oggetto sacro per eccellenza, la luce che riuniva la comunità e verso la quale ci si rivolgeva per pregare.