1160 - 1190
Chrétien de Troyes

Perceval il Gallese o Il racconto del Graal

"Vennero allora due altri valletti, due bellissimi uomini, che tenevano in mano dei candelabri d'oro fino lavorato a niello; erano bellissimi i valletti che portavano i candelabri: in ciascuno dei candelabri brillavano almeno dieci candele. Un graal teneva una damigella nelle mani, e seguiva i valletti bella, gentile e nobilmente adornata. E quand'essa fu entrata, da tutto il graal che essa teneva s'irradiò per tutta la sala un chiarore sì grande che le candele impallidirono come le stelle o la luna quando si leva il sole. Dopo questa damigella ne veniva un'altra, che portava un piatto d'argento. Il graal che veniva avanti era fatto dell'oro più puro; vi erano inserite pietre preziose delle più ricche e delle più varie che esistano per mare e per terra; nessuna gemma potrebbe paragonarsi a quelle del graal."